Per favorire le aziende, la legge di Bilancio 2017 ha attuato misure agevolative che consentano investimenti relativi beni tecnologici per Industria 4.0. Le misure agevolative si riferiscono ad un’importante maggiorazione che ammonta al 40% del costo totale dell’acquisto dei beni strumentali.

Queste misure si rivolgono soprattutto alle Start-up e alle PMI, le quali appaiono molto più propense ad attuare nuovi modelli di business. La nostra esperienza relativa l’Industria 4.0 è funzionale a comprendere e sviluppare la valorizzazione di una strategia aziendale che produca risultati.

I settori in cui è possibile questa misura sono:

  • Produttivo, il quale dipende dalla capacità delle aziende di raggiungere e creare un rapporto di fidelizzazione con il maggior numero di clienti.
  • Manifatturiero, che fa parte della produzione di semilavorati adatti alla produzione di altre aziende.
  • Servizi, intesi come attività di supporto per l’intera struttura aziendale, affidano alla competenza la capacità di trasmettere e offrire un servizio o prodotto sempre più performante.
  • Distributivo, il quale, attraverso uno studio di fattibilità, evidenzia il bacino di utenza, la densità della proposta presente, e l’attività dei competitors.
  • Le startup sono sottoposte ad un’attenta analisi SWOT, con una serie di indagini che puntano ad evidenziare l’obiettivo commerciale. 

Hai bisogno di una consulenza?

Contatta il nostro team se hai bisogno di ulteriori informazioni. Siamo qui per aiutarti