L’istituto della transazione fiscale, disciplinato dall’art. 182-ter della L.F., rappresenta una particolare procedura “transattiva” tra fisco e contribuente.

Esso offre la possibilità di pagamento in misura ridotta e/o dilazionata del credito tributario privilegiato.

Essendo un istituto di transazione innovativo, non è possibile pervenire ad una soddisfazione parziale dello stesso se non collegato alla specifica disciplina di cui all’articolo 182-ter.

Come naturale conseguenza, la dilatazione del credito è ammessa solo se il debitore rispetti le disposizioni disciplinanti la transazione fiscale (art. 182-ter).

Hai bisogno di una consulenza?

Contatta il nostro team se hai bisogno di ulteriori informazioni. Siamo qui per aiutarti